martedì 23 agosto 2011

Bruschette ai ceci



Latito dal blog. Non sono fuggita in una spiaggia esotica a prendere il sole e a bere latte di cocco sotto una palma (anche se forse ci sarebbe stata bene una vacanzetta del genere). Nè stò in alta montagna a fare lunghe e verdi passeggiate per riappacificarmi con il mondo (anche se ne avrei tanto, ma tanto bisogno). E non mi sono stancata del blog come alcuni mi hanno chiesto nè avevo bisogno di una pausa, come hanno scritto molti foodbloggers in questo periodo.


Semplicemente latito. Sono qui, ad aspettare che finisca questo mese di Agosto. E con mia grande gioia, a dar retta al calendario la prossima settimana sarà andato. E insieme ad Agosto potrà dirsi ufficialmente chiusa questa estate. Finalmente. E anche se le temperature mi fanno pensare più a metà Luglio che non a fine Agosto, al mio calendario tutto questo non interessa. Lui sà solo (per fortuna) che Settembre è vicino.


E mentre io faccio il conto alla rovescia per far finire la mia estate stressante e faticosa, vi lascio con un piatto semplice, veloce e buonissimo adatto a questo caldo che sembra non volerci abbandonare.


Ingredienti per due persone:

4 fette di pane casareccio non freschissimo (di due o tre giorni andrà benissimo)
g 100 di ceci bolliti
4-5 pomodori pachino
1 cetriolo
sale, olio, pepe e alcuni rametti di timo fresco per condire

In una ciotola mettete i ceci bolliti, i podorini e il cetriolo tagliati a pezzetti. Condite con olio evo, sale, pepe, coprite e lasciate riposare almeno un paio d'ore in frigo.
Poco prima di servire tostate le fette di pane, adagiateci sopra il composto preparato, decorate con timo fresco e portate a tavola.
Gustoso e fresco antipasto che allieterà le ancora torride serate estive. Provatelo!


8 commenti:

  1. Mi fa piacere rileggerti!
    Allora buona fine d'estate e grazie per la ricetta, adoro i ceci e questo e' un modo molto fresco per mangiarli :-)

    RispondiElimina
  2. A perfect summer bruschette. A very refreshing list of ingredients. Love the thyme in it.

    Have a wonderful afternoon :)

    RispondiElimina
  3. anche io segretamente faccio il conto alla rovescia per settembre sai? :) buonissime bruschette :)

    RispondiElimina
  4. Another way to enjoy bruschetta. I loe this version!

    RispondiElimina
  5. Ti capisco, anch'io conto anche le ore per arrivare a settembre. Intanto mi delizio con una tua bruschetta. Mi piacciono moltissimo, golose e fresche.

    Bacioni

    Giovanna

    RispondiElimina
  6. penso che sia normale latitare...e poi, è il bello di avere un blog, scrivere quando se ne ha voglia, e se si ha qualcosa da scrivere, senza obblighi alcuni! ottime e veloci queste bruschette!

    RispondiElimina
  7. ciao, sono Elena,hai un blog molto bello, mi sono unita tra i tuoi sostenitori e se vorrai venire a visitare il mio blog mi farà molto piacere

    RispondiElimina
  8. Neanch'io ho mai sopportato l'estate romana, e neanche molto segretamente. Però ricordo con piacere l'estate latinense, e questi piatti freschi e estivi mi riportano alla mente tanti bei ricordi.

    RispondiElimina