martedì 2 novembre 2010

Crostata di crema e uva fragola


Ci risiamo. Al primo alito di vento fresco e alla prima goccia di pioggia ho uno pseudo malato che mi gironzola per casa.

"Tesoro ho la testa che mi esplode e un raffreddore terribile, non riesco a respirare"

Infila in fretta la vestaglia e si accampa sul divano. Sul mal di testa non posso giudicare, ma il raffreddore non mi sembra così terribile. Non parlo, non commento.

"Stò malissimo, hai qualcosa da darmi?"

Sapendo che in questi casi meglio assecondare ribatto:"Vuoi già prendere delle medicine al primo giorno di raffreddore? Magari ti faccio una spremuta"

Ci pensa un attimo, forse deluso dalla mia misera proposta e aggiunge: "Si ma insieme alla spremuta ti dispiace portami anche una fetta di quella crostata? Di sicuro andrà meglio"

"Sicuro! Alla faccia del paracetamolo!"

Non ci crederete ma ha dormito come un ghiro. Modestissimo il raffreddore o miracolosa la crostata?? Non lo sapremo mai.

Quindi non allarmatevi se avete malati di tale portata intorno, vi passo la ricetta della crostata in questione, magari andrà meglio anche in casa vostra!


Ingredienti

per la frolla:
g 300 farina
g 100 zucchero
2 uova
g 100 burro
la buccia grattugiata di un limone
un pizzico di sale

per la crema:
2 bicchieri di latte
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di maizena
una bustina di vanillina
1 tuorlo
un grappolo abbondante di uva fragola

per decorare:
zucchero a velo

qualche acino di uva




Preparate la frolla impastando velocemente la farina disposta a fontana con lo zucchero, le uova, il sale, il burro ammorbidito e la buccia di limone. Formate una palla liscia e lasciate riposare almeno un quarto d'ora al fresco.

Intanto pensate alla crema. In un pentolino mettete zucchero, farina, vanillina e girate per bene. Unite il tuorlo e il latte a filo sempre girando. Accendete a fuoco basso e portate ad ebollizione fino a che la crema non avrà preso la consistenza desiderata. Togliete dal fuoco e lasciatela raffreddare.

Lavate l'uva e staccate gli acini, conservandone qualcuno per la decorazione finale.

Riprendete la frolla e stendetene i 2/3 su di uno stampo epr crostate imburrato e infarinato. Bucherellate il fondo e distribuite l'uva. Versateci sopra la crema e completate con delle striscioline di pasta frolla.

Infornate a 180° per 30 minuti.

Una volta raffreddata decorate con gli acini di uva rimasti e zucchero a velo.

13 commenti:

  1. Ahahahahah la crostata miracolosa!!! :)
    Gli uomini in genere fanno sempre più scena di noi donne, quando stanno male! :P

    Comunque sia, questa crostata mi ispira molto...dev'essere una squisitezza!!!!

    RispondiElimina
  2. gli uomini malati sono tutti uguali... un disastro!!!! a dire la verita però nemmeno io mi sento tanto bene.. una fettina anche a me????

    RispondiElimina
  3. Beautiful and mouth watering crostata !

    RispondiElimina
  4. Ahhhhhhh un altro colpito da man flu???? :-)

    E ci credo che la crostata fa miracoli...;-)

    RispondiElimina
  5. Allora mi segno subito la ricetta tesoro, non solo perchè è buona ma anche perchè questi raffreddori "leggeri" vengono spesso anche a mio marito...sarà nel DNA maschile??? :)

    RispondiElimina
  6. @Raffaella:si e miracolosamente è scomparsa!!
    @fabiana:ma certo anche due, vedrai che riacquisterai in pieno le forze!
    @elra:thank you dear!
    @arabafelice:man flu, esatto, ricordo che anche tu ne sai qualcosa :)))

    RispondiElimina
  7. Bellissima crostata Complimenti!!!! Cosa ci vuoi fare i maschi sono delle lagne quando stanno male!!!

    RispondiElimina
  8. There can't be anything more delicious than this. I would love to try it.

    Have a great day :D

    RispondiElimina
  9. Deliziosa la crostata con l'uva fragola....posso fingere di essere malata anch'io....così posso mangiare una fettina della tua torta??? Baciotti e cura il malato!!!!

    RispondiElimina
  10. secondo me gli uomini sono tutti uguali, lui appena ha il raffreddore mi tormenata che vuole che li misuri la febbre ogni secondo!penso che questa crostata abbia più effetto terapeutico delle medicine!complimenti sembra buonissima!

    RispondiElimina
  11. Ciao e grazie per essere passata sul mio blog!
    Coccole e una bella fetta di questa crostata rimetteranno a nuovo il tuo uomo!
    Vado a curiosare nei tuoi post precedenti.baci a presto

    RispondiElimina
  12. Finalmente! D'accordissimo su tutta la linea e per il raffreddore niente medicine che fanno male allo stomaco, ma una bella e sana crostata, coccole e un pò di calduccio ;

    RispondiElimina
  13. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina